Cerca news

News & Eventi

 
 
Personaggi

De-Gustando presenta: gli ambasciatori del gusto sotto il cielo di Milano

26 giugno 2015
Lunedì 22 giugno a Milano si è svolta la prima edizione di “De-Gustando, l’Italia a tavola e nel bicchiere” che ha coinvolto 22 aziende di vino, birra e cibo legate dal comune obiettivo di valorizzare il proprio territorio, diventandone idealmente gli ambasciatori del gusto nella città di Expo 2015. Una giornata ricca di appuntamenti organizzata come un melting pot culturale delle eccellenze del Belpaese, che ha visto lo svolgersi di degustazioni guidate cibo-vino, laboratori di panificazione, banchi di degustazione e divertenti contest fotografici.   
 
Il banco di degustazione è stato articolato attraverso un percorso regionale, nel quale i produttori e le enoteche partner sono diventati simbolicamente gli ambasciatori di ogni territorio. Oltre 50 vini in degustazione delle aziende Arzenton, Barattieri, Dal Bello, Enrico Crola, Firriato, Grifalco, iGreco, Il Feuduccio, Laimburg, La Tosa, L’Uccellaia, Murales, Petilia, Pucciarella, Revì, Stefano Milanesi e Trequanda. Oltre al vino italiano non sono mancate le eccellenze gastronomiche di piccoli artigiani del gusto come i formaggi di capra del caseificio Le Ramate, i salumi da suino nero di Parma dell’azienda agricola San Paolo, il pane da farine biologiche del Panificio Longoni, i dolci della pasticceria Torta Pistocchi e le birre artigianali del Birrificio milanese Hi.Bu.
 
“Questo evento e più in generale il progetto Tibevo nascono con l’obiettivo di fare networking tra le aziende, promuovendo sia i loro prodotti che i territori italiani. - spiega Matteo Galiano, fondatore di Tibevo.it (www.tibevo.it) il portale dell’eccellenze italiane presentato durante i Tavoli Tematici di Expo 2015 e ideatore dell’evento insieme a Ivan Patria – Il nostro è un progetto di affiliazione ambizioso, che vuole creare un circuito tra produttori, enoteche e ristoranti italiani, attraverso un network integrato che permetta al consumatore di conoscere e reperire vino e birre artigianali su tutto il territorio italiano”.

Il progetto Tibevo nasce nel gennaio del 2014 con l’ambizioso obiettivo di “fare rete” tra le aziende dell’agroalimentare italiano e promuovere il made in Italy, avvicinando i consumatori di vino, birra e prodotti artigianali. Un servizio assolutamente gratuito e geolocalizzato per gli utenti del portale Tibevo.it, che possono avere informazioni sulle zone di produzione, le aziende e i locali del circuito.  “Stiamo già organizzando altri eventi itineranti per l’Italia, rivolti anche al pubblico straniero,  – continua Galiano – selezionando il parterre regionale tra le migliori aziende del settore agroalimentare, per continuare nella promozione del made in Italy. Ne facciamo prima di tutto una questione culturale, perché siamo convinti che promuovendo le piccole medie aziende di qualità, si possa tutelare la nostra storia e il nostro patrimonio agroalimentare”.   
 
Durante l’evento il Panificio Longoni di Milano ha tenuto il corso gratuito “Introduzione alla lievitazione naturale: come si rinfresca il lievito madre”, durante il quale i partecipanti hanno potuto apprendere tutti i trucchi di questa antichissima arte. E’ stato organizzato anche un divertente contest FotoDe-Gustando, riservato a chi ha condiviso le immagini di tre banchi d’assaggio sui social, ai quali è andato in omaggio un gadget dell’evento. Il partner Terzimotor, concessionario ufficiale Yamaha, ha offerto inoltre una prova gratuita per un intero giorno dello scooter Tricity 125, esposto durante l’evento, a chi ha postato la propria fotografia su Facebook accanto al motociclo.
 
Non ultimo, De-Gustando è stato anche degustazioni enogastronomiche guidate da un esperto sommelier A.I.S., Matteo Galiano. Nell’arco di quattro ore sono state organizzate cinque degustazioni, durante le quali sono stati fatti assaggiare i prodotti di punta di alcune regioni per scoprirne le peculiarità e le caratteristiche organolettiche.  
 
Media relations e informazioni
Matteo Marco Galiano
M. (348 8078445 - 02 84923447)
E. eventi@tibevo.it

AZIENDE VINICOLE:
 
Arzenton Maurizio (Friuli Venezia Giulia), proposta dall’Enoteca Arensi. L’azienda si trova a Cividale del Friuli, estesa su 14 ettari di cui 10 destinati a vigneti, su colline di arenarie terrazzate chiamate “ronchi”. L’artefice del successo di questa cantina è Maurizio, seconda generazione a capo dell’azienda, che cura personalmente ogni fase della produzione, dalla vigna alla cantina. Negli anni l’azienda ha ottenuto importanti riconoscimenti dalle guide di settore.
Vini in degustazione:
  • Picolit Docg Colli Orientali del Friuli
  • Schioppettino Doc Colli Orientali del Friuli
  • Sauvignon Doc Colli Orientali del Friuli
  • Friulano Doc Colli Orientali del Friuli 
Barattieri (Emilia Romagna). L’azienda produce i tradizionali vini piacentini e il prezioso Vin Santo Albarola da uve Malvasia di Candia aromatica, ottenuto da un lievito madre del 1823. L’estensione vitata è di 37 gli ettari, per una produzione media di 80 quintali di uva per ettaro. Oltre al prezioso Vin Santo, la Barattieri produce Gutturnio, Barbera, Sauvignon, Malvasia, Ortrugo, Pinot Noir e Cabernet Sauvignon. 
Vini in degustazione:
  • Sauvignon 2014 DOC dei Colli Piacentini
  • Gutturnio Superiore Traversini DOC 2012
  • Vin Santo DOC dei Colli Piacentini 
Dal Bello (Veneto), proposta dall’Enoteca Arensi. Nata negli anni Cinquanta, quest’azienda dei Colli Asolani produce tutte le tipologie del territorio. Oggi l’azienda è portata avanti con passione dalla seconda generazione, Mario e Antonio, figli di Vittorio Dal Bello, capostipite di questa interessante realtà produttiva. 
Vini in degustazione:
  • Docg Asolo Prosecco Superiore Extra Brut Celeber.
  • Docg Asolo Prosecco Superiore Brut Oro della Regina.
  • Docg Asolo Prosecco Superiore Dry Millesimato. 
Enrico Crola (Piemonte). E’ stata la passione di Enrico per il mondo del vino a fargli cambiare vita, spingendolo a lasciare tutto per fondare a Oleggio questa bella realtà a conduzione famigliare. Si potrebbe dire che il passo dall’informatica al lavoro tra le vigne, sia stata una sorta di scommessa vinta per tutta la famiglia Crola. Oggi l’azienda produce interessanti bollicine metodo classico (2500 bottiglie all’anno) e vini nella denominazione Colline Novaresi (7500 bottiglie all’anno).
Vini in degustazione:
  • Giulia Colline Novaresi Doc 2010
  • Spumante Rosé Metodo Classico 2011 
Firriato (Sicilia), proposta dall’Enoteca Le Bollicine.  L'Azienda vinicola Firriato sorge nell’omonima contrada da cui prende il nome, in prossimità di Trapani. Salvatore e Vinzia Di Gaetano sono gli artefici del successo di quest’azienda che dosa sapientemente i grandi numeri alla qualità.  
Vini in degustazione:
  • Caeles Nero D’Avola 100%
  • Caeles Syrah Biologico 100% 
Grifalco (Basilicata). Dopo 20 anni passati a coltivare Sangiovese a Montepulciano, nel 2003 la famiglia Piccin fonda l’azienda Grifalco, proprio nel cuore della Lucania. Il nome Grifalco nasce dalla fusione fra il falco, che vive nelle zone del Volture, e il Grifone, la creatura mitologica metà aquila e metà leone. L’azienda produce vini biologici da sole uve Aglianico 100%. Tra i vari riconoscimenti ottenuti si segnala i 91 punti della guida Parker e i 4 grappoli Bibenda per il Grifalco 2012.  
Vini in degustazione:
  • Damaschito 2009 Doc Aglianico del Vulture
  • Gricos 2012 Doc Aglianico del Vulture
  • Grifalco 2012 Doc Aglianico del Vulture 
iGreco (Calabria), proposta dall’Enoteca Le Bollicine. Azienda vitivinicola e olivicola fondata nel 1963 da Tommaso Greco a ridosso del litorale dello Jonio cosentino, nella culla della Magna Grecia.  L’azienda è gestita dalla seconda generazione, i sette fratelli Greco che hanno deciso di dare anima e corpo per sviluppare il lavoro paterno. Una curiosità: i sette vini prodotti da quest’azienda portano i nomi della famiglia declinati in vezzeggiativo.
Vini in degustazione:
  • Filù Greco Bianco - Greco 100%
  • IGreco Rosato Savù – Gaglioppo e Magliocco 
Il Feuduccio (Abruzzo), proposta da La Cantina di Manuela. Il sogno di Gaetano Lamaletto, deus ex machina di quest’azienda, di tornare nel suo amato Abruzzo dal Venezuela, dove era emigrato per cercar fortuna, si è avverato in un successo qualitativo fatto di ricerca e tecnologia.  La cantina de Il Feuduccio, non a caso, è un piccolo scrigno completamente incastonato nella roccia, dove vengono prodotti Montepulciano d’Abruzzo, Pecorino e un interessante passito da uve nere.
Vini in degustazione:
  • Fontevenna Montepulciano d'Abruzzo DOC 2013
  • Pecorino Colline Teatine IGT 2014
  • Ursonia Montepulciano d'Abruzzo DOC 2005
  • Margae Montepulciano d'Abruzzo DOC 2004 
Laimburg (Alto Adige), proposta dall’Enoteca Perlage. I vini nascono da vitigni autoctoni del territorio, prodotti secondo due linee stilistiche differenti: i “Vini del Podere”, d’annata e dal carattere varietale, e la “Selezione Maniero”, dalla grande personalità.
Vini in degustazione:
  • Alto Adige Sauvignon “Oyell” Doc
  • Alto Adige Lago di Caldaro scelto “Olleiten” Classico Superiore 2013 – Schiava 100%
  • Alto Adige Moscato Giallo Doc - 
La Tosa (Emilia Romagna). Quest’azienda è nata nel 1980 dalla passione dei fratelli Pizzamiglio che hanno acquistato 16 ettari di terreno sulle colline sopra Vigolzone in Val Nure. Tra gli anni Ottanta e Novanta sono stati impiantati 13 ettari di vigneti ed è iniziata la prima produzione. Cultori delle antiche tradizioni contadine, i fratelli Pizzamiglio hanno fondato l’unico Museo del vino della provincia di Piacenza. Tra i premi si ricordano i 5 grappoli Bibenda per il Sauvignon 2013 e Tre Tralci Vitae AIS. 
Vini in degustazione:
  • Colli Piacentini Doc Sauvignon 2013
  • Sorriso di Cielo Colli Piacentini Doc Malvasia 2014
  • Vignamorello Gutturnio Doc Superiore 2013 
L’Uccellaia (Emilia Romagna). Azienda vitivinicola biologica sui Colli Piacentini condotta da Chicca Nicoletti. L’azienda si estende su 15 ettari di cui circa 8 a vigneto in fase di rinnovamento, producendo sette tipologie di vino, tre rossi, un rosato, un bianco e due spumanti. Il Rosso dell'Uccellaia è il vino di punta di questa interessante cantina, sul quale è riportato il logo dell’azienda. L’Uccellaia produce seguendo i metodi da agricoltura biologica.
Vini in degustazione:
  • Il Rosso dell'Uccellaia Igt
  • Gutturnum dell'Uccellaia Igt
  • Araballo dell'Uccellaia 
Murales (Sardegna), proposta da La Cantina di Manuela. L’azienda produce Vermentino, Vernaccia, Cannonau, Carignano, Merlot, Syrah e Cabernet Sauvignon da vigneti situati tra Sassari, Alghero, Sorso e la Gallura.
Vini in degustazione:
  • Tuttiventi Vermentino di Gallura DOCG 2014
  • Lumenera Vermentino di Gallura DOCG 2014
  • Miradas Vermentino di Gallura DOCG 2014
  • Sentenzia Viogner di Gallura
  • Nativo Isola dei Nuraghi IGT 2013 
Petilia (Campania), proposta dall’Enoteca Perlage. I vini di quest’azienda dell’Irpinia esprimono le caratteristiche aromatiche dei terreni calcarei e tufacei. I vigneti si estendono su 20 ettari piantati nei comuni di Altavilla Irpinia, Chianche e Arpaise.
Vini in degustazione:
  • Greco di Tufo Docg 2014
  • Fiano di Avellino Docg 2014
  • Igt Campania Falanghina 2014   
Pucciarella (Umbria).  Questa interessante realtà vitivinicola di proprietà del Fondo Pensione Cariplo dal 1932, si estende sulle colline dell’Umbria, a pochi chilometri dal lago Trasimeno, producendo olio e vino. La sua superficie vitata è di 56 ettari, mentre per la coltivazione dell’olivo sono riservati 45 ettari. Negli anni Novanta sono state sostituite la maggior parte delle vigne (5 mila ceppi per ettaro), ed è stato realizzato un impianto di irrigazione a goccia. L’enologo è Riccardo Cotarella. 
Vini in degustazione:
  • "Arsiccio" IGT Umbria Chardonnay
  • "Sant'Anna" Colli del Trasimeno Riserva DOC
  • "Empireo" IGT Umbria Rosso
Revì (Trentino), proposta dall’Enoteca Perlage. Piccola azienda di qualità, produce spumanti Trento Doc da uve Chardonnay e Pinot Noir, provenienti da vigneti posti ad altitudine massima di 450 metri slm.
Vini in degustazione:
  • Trento Doc Brut Millesimato 2010
  • Trento Doc Dosaggio Zero Millesimato 2010
  • Trento Doc Millesimato Revì Rosé 2010 
Stefano Milanesi (Lombardia). Storica azienda dell’Oltrepò Pavese, che produce da sempre senza l’uso di diserbanti chimici. Gli 11 ettari vitati sorgono sulla prima fascia collinare dell’Oltrepò confinante con la Liguria (340 metri slm), in terreni ricchi di arenaria e tufo, elementi che donano buona mineralità ai vini. Dal 2007 è certificata Bioagricert. 
Vini in degustazione:
  • Neroir Pinot Nero 100%
  • Vesna Nature Pinot Nero 100%
  • Smila Pinot Nero, Cortese, Riesling Italico 
Trequanda (Toscana). Del Fondo Cariplo dal 1933, quest’azienda sita in Val D’Orcia produce le denominazioni Chianti, Colli dell’Etruria e Orcia. L’azienda si estende su oltre 1200 ettari tutt’attorno all’omonimo centro abitato, affiancando alla produzione vinicola anche quella olearia nella denominazione Terre di Siena Dop. L’enologo Riccardo Cotarella firma i vini di quest’azienda posta in uno dei più suggestivi paesaggi delle colline senesi.
Vini in degustazione:
  • Baconcoli Chainti Docg - Sangiovese (70%), Merlot, Cabernet e Petit Verdot (30%)
  • Ghirlandaia Igt Toscana bianco – Sauvignon (86%), Incrocio Manzoni (14%)
  • Invidia Orcia Doc – Sangiovese (60%), Merlot, Cabernet e Alicante (40%) 
BIRRIFICIO:
 
Hi.Bu. (Lombardia). Dopo aver aperto il birrificio Hi.Bu. nel 2007,  Raimondo Cetani, appassionato homebrewer, ha dato il via a Impronta Birraia, il nuovo brew pub con cucina in via Tucidide n. 56 a Milano, e ha persino creato un’azienda agricola, dove coltiva l’orzo. Mica male per un ragazzo poco più che trentenne che ha iniziato quasi per gioco a fare birra, e che oggi ne produce 12 tipi, più qualche birra speciale e stagionale.  
Birre in degustazione:
  • Soho bionda
  • Soho rossa
  • Tasèl
  • Enropia
  • Eil
  • Tribu
  • Vaitrà
  • Tribeca
AZIENDE AGROALIMENTARI:
 
Azienda Agricola Le Ramate (Piemonte). Azienda agricola biologica, alleva capre camosciate delle Alpi per produzione propria di formaggi. Il suggestivo borgo “Le Ramate”, abbandonato per oltre trent’anni, è tornato all’antico splendore grazie alla famiglia Cambiano che con passione e dedizione quasi certosina ha ripreso la produzione di formaggio, utilizzando le nuove tecnologie, senza dimenticare le antiche tradizioni del passato.
 
Panificio Longoni (Lombardia). Panettiere per vocazione, Davide Longoni produce pane e dolci artigianali utilizzando solo pasta madre e farine biologiche macinate a pietra. Oltre ai formati “classici” (baguette, bocconcini, tartarughe, pane arabo ecc.), è possibile gustare tipologie poco diffuse, come il pane di farro, di segnale, di kamut, di patate o di monococco, un cereale coltivato dall’uomo già 8000 anni fa.
 
Azienda Agricola San Paolo (Emilia Romagna). Produce salumi da suino nero emiliano, una razza presente nel territorio sin dal tempo dell’Impero Romano. Grazie al progetto di recupero del suino nero iniziato negli anni Novanta, questa tipica razza è tornata a ripopolare il territorio e ad allietare il palato dei buongustai.  

TortaPistocchi (Toscana). La cioccolateria e pasticceria Pistocchi lavora da 25 anni a Firenze e da pochi mesi anche a Milano. Le torte sono realizzate senza l’utilizzo di farine, burro, uova o zucchero, ma miscelando fino a sette diversi tipi di pregiati cioccolati fondenti, polvere di cacao purissima e poca crema di latte. La torta Pistocchi ha vinto il terzo premio al Chocolate Awards 2014.
 
MAIN PARTNER:
 
YouWine, azienda italiana che produce e commercializza cantinette frigo e accessori per conservare, mescere e consumare il vino (www.youwine.it).
 
Rastal, marchio per eccellenza del mondo del beverage e della degustazione professionale (www.rastal.it).
 
Enoteca Arensi, specializzata in prodotti nazionali ed esteri, propone anche un vasto assortimento di distillati unici nel loro genere (www.enotecarensi.it).
 
Terzimotor, concessionario ufficiale Yamaha, dagli anni Novanta è il punto di riferimento per i motociclisti milanesi. Durante l’evento verrà esposto lo scooter Tricity 125. (www.terzimotor.it).
 
ENOTECHE:
 
La Cantina di Manuela, una vera biblioteca del vino italiano, offre piccoli e medi produttori di alto livello, capaci di trasmettere forza e passione nei loro vini. (www.lacantinadimanuela.it).
 
Enoteca La Bollicine, è un piccolo tempio del bere bene. Un wine bar – enoteca che dal 2002 propone oltre 2000 bottiglie da più di 40 case vinicole differenti.
 
Enoteca Perlage, non una “boutique del vino”, ma un luogo d’incontro per appassionati ed esperti del settore. Oltre alle 200 etichette presenti, l’enoteca propone eccellenze gastronomiche di nicchia. 











social media