Cerca news

News & Eventi

  • Home
  • News & Eventi
  • De-Gustando: l'Italia a tavola e nel bicchiere. Azienda Agricola Trequanda
 
 
Eventi

De-Gustando: l'Italia a tavola e nel bicchiere. Azienda Agricola Trequanda

10 giugno 2015
Come per magia, nel cuore della Toscana, l’Azienda Agricola Trequanda si sviluppa per oltre 1.200 ettari tutt’intorno all’omonimo centro abitato, in uno dei più suggestivi paesaggi delle colline senesi. La “nostra” e' una Toscana che puoi trovare appena al di fuori delle strade piu' battute, una parte di questa splendida regione forse meno nota ma sicuramente anche meno patinata e ancora decisamente autentica.

Ovunque si legge l’opera dell’uomo che, attraverso i secoli, ha saputo “addomesticare” il paesaggio con rara maestria e, in questi ultimi decenni, è stato capace di proteggerlo dal degrado che pure ha colpito zone dotate di pari bellezza.
I suoi vini, l’olio extravergine di oliva D.O.P. “Terre di Siena” e le pregiate carni di razza Chianina invitano il visitatore, il turista e l’amante della natura a tuffarsi nella quiete della campagna per assaporarne i gusti e i profumi, dimenticando il tempo che sembra scorrere, con i suoi ritmi frenetici, solo oltre le colline.

In questo incantevole paesaggio, con il solo utilizzo di uve raccolte nei vigneti di proprieta', nasce una gamma di vini di altissima qualità, frutto di una continua ricerca che coniuga le moderne tecnologie all'apporto di profonde e antiche tradizioni.

Vini in degustazione all'evento:
  • "Baconcoli" Chianti DOCG. Sangiovese (70%), Merlot, Cabernet e Petot Verdot (30%). Fermentazione attivata grazie a lieviti selezionati e condotta per 8 giorni ad una temperatura non superiore a
    28°C. Macerazione sulle bucce per 3-5 giorni. Fermentazione alcolica e malottatica in acciaio inox. Affinamento in botti di rovere da Hl. 25 per 8 mesi. Affinamento in bottiglia per circa 3 mesi
  • "Ghirlandaia" IGT Toscana Bianco. Sauvignon Bianco 86%, Incrocio Manzoni 14%. Il pigiato raffreddato fino a 8-10°C viene lasciato macerare per 6-12 ore prima della pressatura. Il mosto ottenuto viene raffreddato, lasciato decantare per 3 giorni e successivamente spillato. Al mosto limpido vengono aggiunti lieviti selezionati per attivare la fermentazione che si svolge in fermentini in
    acciaio inox a temperatura controllata e mai superiore a 16°C.
  • "Invidia" Orcia DOC. Sangiovese (60%), Merlot Cabernet s. e Alicante b.(40%)
    Le uve raccolte subiscono una macerazione a prefermentativa a freddo da 1 a 3 giorni. La fermentazione viene effettuata in fermentini in acciaio inox. E’ attivata grazie a lieviti selezionati e condotta fino all’esaurimento degli zuccheri con rimontaggi e delestage ad una temperatura non superiore a 27°C. Ridotta la
    temperatura a 19-20°C il vino rimane in macerazione sulle bucce per 5-8 giorni. Fermentazione malolattica n barriques. Per l'affinamento il vino viene poi travasato direttamente nelle barriques dove rimane sulle fecce per alcuni mesi e poi, dopo il
    travaso, completa la maturazione per ulteriori 12 mesi. Affinamento in bottiglia per circa 6 mesi.
  • "Tre Calici" Orcia DOC (solo in Degustazione Guidata).Sangiovese. Le uve raccolte subiscono una macerazione a freddo fino a 36 ore. La fermentazione viene effettuata in fermentino in acciaio inox. E’ attivata grazie a lieviti selezionati e condotta fino all’esaurimento degli zuccheri con delestage e rimontaggi ad una temperatura non superiore a 28°C. Ridotta la temperatura a 19-20°C il vino macera sulle bucce per 8 giorni.
    La fermentazione malottatica avviene in barriques. Per l'affinamento il vino viene poi travasato direttamente nelle barriques dove rimane in affinamento per 14 mesi. Nei primi mesi rimane sulle fecce e si effettuano battonage settimanali per favorire il rilascio delle mannoproteine. Affinamento in bottiglia per minimo dodici mesi.
Per maggiori informazioni:
Azienda Agricola trequanda s.r.l.
Loc. Pian delle Fonti, 100
53020 Trequanda (SI)
tel 0577 662001
fax 0577 662295
www.azienda-trequanda.it
info@azienda-trequanda.it

social media